Recensione a “Orpheus” di Diana Mistera

orpheus

La recensione di Marika

Geena, appartiene ad una famiglia di potenti streghe di antiche origini. Fin da piccola è perseguitata da un incubo, che torna prepotentemente ad alloggiare le sue notti dopo l’inaspettato incontro con il carismatico Orpheus, leader di una band rock molto famosa in tutto il mondo.Orpheus ha un oscuro passato e capovolgerà la vita della giovane donna. Grazie a lui Geena si riunirà alla madre che non vede da dieci anni. Scoprirà di essere l’unica sopravvissuta di un parto gemellare e che sulla sua testa pende un’antica profezia legata al bracciale, al libro di poesie, ricevuto in eredità dalla nonna, e ad Orpheus

Purtroppo non ci siamo.
Di rado mi fermo prima di essere arrivata alla fine di un libro ma di questo – non me ne voglia l’autrice – non sono riuscita ad arrivare nemmeno a metà.
La mancanza dell’editing si vede fin dai primi paragrafi dove le ripetizioni son tante da annoiare il lettore:

“Vide l’ora: erano le sei e trenta del mattino. Era nella sua camera ed era in un bagno di sudore. Aveva avuto di nuovo quell’incubo orribile. Le lenzuola erano in terra, arrotolate, così come il diario che le aveva lasciato sua nonna.”

Qui, ad esempio, qualche era lo si poteva evitare scrivendo diversamente la frase.
Purtroppo le ripetizioni sono tante e a ogni paragrafo, come la mancanza di punteggiatura che, dove non manca, è sbagliata. Questo annoia il lettore che, come nel mio caso, il più delle volte decide di abbandonare il libro.

Sulla trama posso dire poco: ogni due o tre paragrafi mi fermavo a chiedermi cosa volesse dire… perdendo tutto il succo del romanzo.

Mi spiace davvero moltissimo ma non mi sento di consigliarlo…

Recensione a cura di Marika Bernard

Condividi adesso!

7 thoughts on “Recensione a “Orpheus” di Diana Mistera

  1. Mi dispiace che non ti sia piaciuto. Purtroppo io non ho colpa se l’editing é fatto male. Ma da dire che proprio non sei riuscita ad andare aventi mi sembra esagerato. Comunque é la tua opinione e la rispetto come tale.

  2. Barbara il said:

    Credo che un romanzo vada letto fino alla fine prima di realizzarne una recensione, può essere noioso finchè si vuole, MA va finito per rispetto verso l’autore.

  3. Simona Monica il said:

    A mio parere chiunque decida di assurgersi al ruolo di recensore,deve come MINIMO leggere tutto lo scritto,ma come minimo!!!!…E soprattutto dovrebbe avere una padronanza della lingua italiana tale da rendere le sue recensioni almeno degne di fiducia.
    In questo caso specifico mancano tutti i presupposti affinché il commento di tale Marika B. sul romanzo “Orpheus”,possa essere x lo meno degno di nota.
    Incompleto,sgrammaticato e superficiale….Nn me ne voglia l'”autrice”.
    X quanto mi riguarda Orpheus merita!!!La perfezione nn è di questo mondo,ma l’originalità e la creativita’ SI.

  4. Simona Monica il said:

    Avete rimosso il mio commento!!!!
    Nn capisco.
    Pensavo fosse un “posto” dove “parlare” in tutta sincerità

  5. Simona il said:

    Molto probabilmente nn è legale impedire alle persone di esprimere il proprio parere.
    Quindi;sedicente commentatrice,EVITA.
    TOGLI ancora il mio commento,e oltre chi a fare una figura di merda grande come una casa,nn rispetti nemmeno il tuo “lavoro” e la legge.

  6. Laura Bellini il said:

    Il commento non era stato rimosso, semplicemente non era ancora stato approvato.

Lascia un commento

*