#LettoAPuntino: Noi siamo infinit…amente golosi!

Buongiorno e buon Martedì (ormai divenuto il giorno del peccato originale culinario). Eccoci sempre qui, sempre sulla rubrica più calorica del web:

Letto a Puntino.

Pasqua è passata e, per questo motivo, molti di noi avranno nel frigorifero un’eccedenza industriale di uova di cioccolato. Se poi avete figli (tipo il sottoscritto) quella quantità triplicherà inevitabilmente. Per questo motivo ho dovuto pensare a qualcosa per “trasformare” quell’eccedenza di cacao, zucchero e burro di cacao in un’altra forma e dargli nuova vita!

Ecco che è venuta fuori la ricetta dei brownies al cioccolato riciclato! 

Poi, per restare fedele a questa rubrica, ho dovuto anche spremere le meningi per pensare all’abbinamento letterario più corretto. Mi è venuto in aiuto Stephen Chbosky con il suo romanzo Noi siamo infinito (The perks of being a wallflower). Il motivo? È subito servito: in un passo del romanzo, al protagonista (Charlie), che è un ragazzo molto chiuso e riservato, viene offerto un brownies con della droga al suo interno. Questo lo farà uscire dal suo guscio, abbattendo quel muro fatto di freni inibitori e timidezza che lo contraddistinguono. I partecipanti alla festa scopriranno quanto quel ragazzo (che si comportava con la stessa animosità di un “wallflower”, come ci suggerisce il titolo inglese) sia in realtà brillante e simpatico.

Personalmente, mi è piaciuto molto questo romanzo epistolare e (devo dire) anche il film non è affatto male.

Veniamo dunque alla trama: fra un tema di Kerouac e una canzone degli Smiths (che io adoro!), scorrono i giorni di Charlie, un adolescente per niente ordinario. Sta per iniziare il liceo e non è affatto pronto a questo, visto che il suo migliore amico Michael si è appena suicidato. A scuola, Charlie vorrebbe rimanere un elemento di tappezzeria (“wallflower”) invisibile agli occhi di tutti, ma si ritroverà a conoscere due persone (Patrick e Sam) che lo faranno uscire da quel coriaceo guscio che si è costruito intorno. Charlie decide di affidare le sue emozioni ad una serie di lettere, che scrive ad un anonimo (che lui chiama semplicemente amico). Charlie si trasforma così in un perfetto confidente, un amico fidato e un animo brillante. Tutti vogliono averlo accanto e confidargli i propri segreti. Peccato che, il segreto più grande sia nascosto proprio dentro di lui.

Alcune persone dicono che queste cose non succedono. Io so che un giorno diventeranno un racconto. Ma è adesso che noi siamo vivi. In questo momento, lo giuro, noi siamo infinito!

 

Ora passiamo alla ricetta:

Per una teglia da 25 x 20 cm ci serviranno:
  • 180 gr di cioccolato (fondente o al latte)
  • 150 gr di burro
  • 300 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 90 gr di farina 00
  • 20 gr di cacao amaro
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci

Partiamo da un presupposto (anzi due): primo, questa ricetta è di una facilità assurda! Secondo, potrete trovare la video ricetta semplicemente cliccando qui.

Passiamo al procedimento:

Come prima cosa dovete fondere (1) il cioccolato (a bagnomaria o con il microonde). Dopodiché, usando delle fruste elettriche o la planetaria, montate il burro (2) inserendo lo zucchero in 3 volte (3). Quando il composto sarà ben amalgamato inserite le uova (4) sempre continuando a mescolare con le fruste. Poi mettete il cioccolato fuso (5), la farina (6) e infine il cacao con il lievito (7). Quando inserite un ingrediente amalgamatelo al resto prima di aggiungere il successivo. Prendete una teglia da 25 x 20 (circa), imburratela e infarinatela per bene. Mettete l’impasto all’interno spianandolo e allargandolo per occupare tutta la superficie (8). Infornate a 170° per circa 35 minuti. Tirato fuori sarà un po’ molle, non preoccupatevi. Lasciatelo riposare in frigorifero per un’oretta e solo a quel punto sarà pronto per essere tagliato a cubetti (9). Vi consiglio di utilizzare un coltello a lama liscia, non seghettato. 

Bene. Mi sembra di avervi detto tutto. Spero che la ricetta vi sia piaciuta, se così fosse vi prego di condividere il video di Youtube con i vostri amici, aiutandomi a far crescere il canale.

Un goloso abbraccio e ci vediamo la prossima settimana!

Dario

Condividi adesso!
Precedente #Laura-Dì: I fiori non hanno paura del temporale - Bianca Rita Cataldi Successivo Buon Compleanno, Les Flaneurs!

Lascia un commento

*