Marika intervista Francesca Pace, editore della Dark Zone

pace

Francesca Pace

Oggi abbiamo una intervista speciale per voi! Abbiamo il piacere di intervistare Francesca Pace, l’editore a capo della Dark Zone edizioni e autrice della Hybrid’s Legacy Saga.

Benvenuta Francesca, è un piacere averti nostra ospite.

Francesca Pace, prima di essere scrittrice ed editrice, chi è nella vita quotidiana?

Intanto buongiorno e grazie per avermi invitata a questa piacevole chiacchierata. Francesca è una donna con le idee piuttosto chiare che è cresciuta e cambiata tanto negli ultimi anni. È la mamma di due bamboli straordinari, Emma che oggi ha 7 anni e Gabriele che ne ha 4 e mezzo ed è felicemente innamorata del suo maritino.

Nelle foto che si trovano sul tuo sito ti si vede sempre sorridere: qual è il tuo segreto?

Non ne ho..hahah..semplicemente mi beccate sempre in momenti sereni e in cui mi diverto da matti. Non sono in realtà una persona solare e quando mi viene detto che il mio sorriso è contagioso mi si riempie il cuore… combatto da sempre contro la mia tendenza a rimuginare sulle cose e se arriva un poco di solarità da me, allora vuol dire che sto lavorando nella direzione giusta.

Com’è la tua giornata ideale?

Svegliarmi con la mia famiglia, tutti insieme e sereni. Prendere il mio caffè adorato e ridere e giocare con i miei bimbi. Se poi riesco a strappare un paio d’ore da dedicare alla scrittura, allora è una giornata top!

Sei autrice di una saga di grande successo, la Hybrid’s Legacy Saga. Ce ne parli?

La Saga dell’Ibrido vede protagonista Emma e le avventure che si troverà a vivere accompagnata e sostenuta dai suoi amici di sempre e dall’uomo di cui si innamorerà. È una storia che racconta il cambiamento e la crescita di una ragazza che scopre, a un certo punto della sua vita, di essere molto diversa da quanto pensava. Emma cade e fallisce molte volte prima di trovare la via giusta, ma ogni volta si rialza e lotta con coraggio. Lei è una principessa moderna che si salva da sola e che difenderà a testa alta la sua diversità, fronteggiando la sua nemica giurata, Danielle, e se stessa nella sua accezione oscura….. In questa Saga si parla di sentimenti importanti come l’amicizia che lega Emma e Serena, la fratellanza che Unisce Gabriel e Andrew e, certamente l’amore; il tutto condito da una sfumatura fantastica in cui vampiri e streghe intrecciano le loro vite. Una cosa che mi piace dire è che la componente “umana” è molto importante in questa storia fantasy. L’uomo privo di poteri è presente e forte e riuscirà là dove le creature sovrannaturali hanno fallito proprio perché guidato solo dal suo coraggio e, a volte, dalla disperazione.

Darz Zone edizioni

Cosa ha dato il via a questi libri?

Il desiderio di raccontare una storia ai miei figli che permettesse loro di capire come io vedo il mondo e le relazioni. Ho deciso di scrivere in chiave fantasy, perché è un mondo che adoro da quando sono ragazzina e volevo sdoganare anche i miei bimbi a questo genere letterario.

Qual è il passaggio che, scrivendolo, ti ha fatta impazzire?

Ce ne sono stati molti di passaggi difficili perché intimi e sofferenti. Tutte le parti in cui parlo di abbandoni e lutti sono state devastanti.

Oltre a scrittrice, hai dato vita a una casa editrice, la Dark Zone edizioni. Complimenti! Com’è nata l’idea?

Da una chiacchierata sotto il caldo sole di Salerno a luglio del 2015. Siamo partiti dall’idea di creare un luogo d’incontro tra scrittori e lettori e siamo arrivati a fantasticare un’editoria sana, un po’ vecchio stile in cui gli autori si sentato a casa, coccolati, protetti, giudati. Una fantasia che ora è una realtà.

Il nome è oscuro… c’è un motivo per questa scelta?

HAHAHAHAHA… il nome nasce dal fatto che io e Valerio la Martire volevamo trovare un luogo comune ai miei vampiri e ai suoi celestiali ed ecco DARK ZONE. Così è nato il nome del gruppo FB, nome mantenuto per scaramanzia per l’associazione culturale e nella sua forma abbreviata per la ce.

È molto attiva sul territorio, presente a fiere importanti e più piccole. Qual è la missione principale della Casa Editrice?

Far conoscere i suoi titoli e gli autori che lavorano con noi. Vorremmo arrivare a più pubblico possibile e rilanciare gli scribacchini italiani.

Che genere letterario ricerchi e che consiglio vuoi dare agli autori emergenti che si affacciano alla Dark Zone?

La DZ edizioni pubblica fantasy a 360 gradi, gialli, thriller, horror e romance se scritto bene…

Per le valutazioni io ho dato tre direttive:

Storie originali.

Personaggi che restino nel cuore

Protagoniste femminili con gli attributi.

Quindi gli autori che si affacciano al mondo della dark devono sapere che queste sono le cose per me importanti.

I tuoi futuri obbiettivi come scrittrice ed editrice?

Come scrittrice ho un paranormal fantasy nel cassetto che aspetta di vedere la luce, come editore…fare, fare, fare!!!

Dove possiamo seguirti?

Certamente sul sito della DZ edizioni www.dark-zone.it e comunque su tutti i social cercando il nome dark zone.

Grazie Francesca per il tempo che ci hai dedicato e buona fortuna per tutto.

Grazie a voi per la bella intervista, a presto.

Condividi adesso!

Lascia un commento

*