Come neve sugli scogli – Annarita Pizzo

Questa volta vi proponiamo un romanzo sulla sofferenza, sul peso dei ricordi e sulla guerra che come neve sugli occhi scende e ancora si fa sentire.

Sinossi: 1928 il transatlantico “Duilio”parte da Genova in direzione di Buenos Aires portando con sé i ricordi e le speranze dei Conti Oldoini e di un orfano, il piccolo Luigi.

Febbraio 1945:  Sedici anni dopo quel fanciullo, ormai ragazzo, affronta il viaggio più importante della sua vita seduto su un treno che dal ghetto-lager di Theresienstad, lo condurrà verso il suo incerto destino.

Autrice: Annarita Pizzo è nata ad Albenga e, dopo gli studi classici, ha lavorato nell’azienda floricola di famiglia per circa quindici anni. Successivamente ha conseguito l’Attestato di Operatore Socio Sanitario e ora è mamma a tempo pieno. Ama la scrittura, la lettura e la musica. Ha pubblicato diversi racconti sul web e in antologie di vari editori, ricevendo numerose Menzioni d’Onore e Segnalazioni di Merito.

Nel 2011 esordisce con il romanzo fantasy “Enelsin Artigton e la Petra Regia”, che ottiene Segnalazione di Merito “Fantascrivola Spassosa” al Premio Cittadella 2012, e a seguire, nel 2013, “Petra Regia e la ricerca di Aran”, terzo classificato (ex aequo) al Premio Cittadella 2014. Nel 2015 pubblica “L’eco del mio cuore” e, sempre nello stesso anno, il terzo volume della saga fantasy dal titolo “Petra Regia e lo scrigno di Asandris”. Nel 2017 esce il romanzo “Come neve sugli scogli”, il suo quinto libro.

Titolo: Come neve sugli scogliCome neve sugli occhi

Autrice: Annarita Pizzo

Editore: Pubme

ISBN: 9788871631622

Prezzo: 10,00 Euro (cartaceo), 0,99 Cent. (e-book)

Disponibile anche in e-book su Amazon Kindle

Segnalazione a cura di Rosanna Sanseverino

Condividi adesso!
Precedente Recensione a "Il diadema di ossa" di Andrea Micalone Successivo Recensione a "Il Circo delle Pecore" di Nicola Furia

Lascia un commento

*