#Segnala-Dì: La Trilogia delle Paturnie – Momi Gatto

Dal nome che mi diverte tanto, oggi vi parlo de “La Trilogia delle Paturnie” di Momi Gatto.
Sentiamo cosa ci racconta l’autrice!

Trovo che immedesimarsi in quel che si legge sia la parte migliore del viaggio, per questo ho creato una storia simile a quella di tanti di noi che, come me, si sono fatti condizionare dalle paturnie. Sono il filo conduttore della trilogia, mi piaceva l’idea di metterle in piazza e, perché no, sorriderci su.
La mia è una storia d’amore contemporanea, divertente e romantica, adatta alle donne mature che vogliono rivivere i primi batticuori, alle giovanissime che li stanno vivendo, e ai ragazzi che li provocano.
I protagonisti sono Giulia, studentessa di architettura, e Davide, futuro avvocato e membro della nazionale italiana di pallanuoto. Il loro modo di gestirsi è condizionato dalle paranoie di lei e dalle decisioni discutibili e impulsive di lui. Personalità “frizzanti”, sentimenti profondi e dolci, animi battaglieri pronti a scontrarsi, necessitano e trovano sostegno in una solida e variegata compagnia di comprimari.

Gli amici, talvolta fastidiosi, spesso e volentieri indispensabili.

I tre romanzi sono una sorta di diario che segue l’evoluzione del rapporto tra questi due ragazzi, dal primo incontro fino al futuro che il destino ha deciso per loro… o meglio, fino all’epilogo che io ho scelto per loro. Ve li presento con l’estrema sintesi che di solito non mi contraddistingue.
Giulia e Davide, una storia semplice, un amore facile.
Nel primo capitolo della trilogia si sono conosciuti e innamorati… giusto per farla breve.
Nel secondo hanno affrontato un’escalation di bisticci, scontri e prese di posizione tipiche, o quasi, di ogni nuova coppia.
Nel terzo mi sono concessa di ostacolargli il cammino. Quando ti separano, quando ti fanno del male, la facilità svanisce e va riconquistata. Bisogna tirare fuori gli attributi se si vuole continuare a sperare (o ad avvalorare la certezza, dipende a chi lo chiedi) in un lieto fine.

 

Segnalazione a cura di Sara Cordioli

Condividi adesso!
Precedente #Segnala-Dì: Non un gioco - Cardeno C. Successivo #Segnala-Dì: Akelion, Il ragazzo del pianeta Ombra - Lileas Masoero

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.