Crea sito

Francesca Lizzio si presenta

Oggi abbiamo con noi Francesca Lizzio, autrice di Fiore di Cactus, che potete scoprire su Amazon!

Ciao Francesca, ti va di presentarti al nostro pubblico?

  • Dove vivi? A quali luoghi sei particolarmente legata?

Vivo a Catania. Il primo luogo che mi viene in mente è l’Orto Botanico, il mio rifugio dal caos della città e della quotidianità.

  • Come riempi le tue giornate? Quali sono i tuoi hobby?

Amo i libri da sempre, adoro il Giappone, l’arte e mi piace approfondire tutti gli argomenti che mi appassionano. Non mi stanco mai di scoprire che c’è sempre “di più”.

  • Com’è nata la passione per la scrittura?

Fin da ragazzina, per via della timidezza non riesco ad aprirmi come vorrei, quindi scrivo.

Scrivo perché amo poter condividere qualcosa con qualcuno, cosa che non mi riesce granché normalmente. Scrivo perché sono felice di riuscire almeno attraverso le parole, ad aprirmi al mondo e alle persone. Scrivo perché solo così ho meno paura di avvicinarmi agli altri.

Ed ora parliamo di libri …

  • Quale libro ci presenti?

“Fiore di cactus”, il mio romanzo d’esordio.

  • Ti va di raccontarci in breve la trama?

Sara è una ragazza che ha costruito intorno a sé un’armatura, fatta di cinismo e sarcasmo. E’ l’unico modo che conosce per difendersi dal dolore. Eppure scoprirà, non senza difficoltà, che non ci si può tenere alla larga dalle persone e dai propri sentimenti, perché il cambiamento è sempre dietro l’angolo. Nel bene e nel male. Ci si illude e basta di poter evitare di soffrire, ci si preclude piuttosto la possibilità di essere felici.

  • Chi è il protagonista assoluto della storia?

Sara è la protagonista indiscussa, ma la storia ruota intorno a varie tematiche. L’amore, l’amicizia, la famiglia, la crescita personale.

francesca lizzio autrice fiore di cactus
  • Hai preso spunto da te stessa o da alcune tue conoscenze per tratteggiare i personaggi del libro?

Per quanto mi riguarda, è inevitabile trarre spunto dal proprio vissuto quando si getta nero su bianco una storia, così come delineare i personaggi ispirandosi a qualcuno che esiste veramente.

  • Perché pensi che un lettore dovrebbe dedicare parte del proprio tempo al tuo libro?

Perché da lettrice, so quanto sia bello ed emozionante trovare in un libro qualcosa che m’appartiene. Non ho la presunzione che il mio romanzo scateni lo stesso effetto, ma la speranza c’è e ci sarà sempre. E’ meraviglioso riconoscersi nelle parole di un altro che nemmeno conosciamo, scoprirci simili a qualcuno quando magari ci si sente diversi o estranei al resto del mondo.

  • Hai già tenuto delle presentazioni? Quale credi sia il modo migliore per promuovere il proprio libro?

Online parecchie volte, di persona invece a Libri in Baia nel 2018 (www.cuoredicactus.wordpress.com/2018/10/16/libri-in-baia-parte-2). E’ stato emozionante, credevo che il cuore sarebbe esploso lì davanti a tutti.

Secondo me è fondamentale parlarne con educazione, sensibilità e pazienza. Le passioni richiedono impegno costante e sacrifici, nulla che abbia valore si ottiene diversamente.

  • Cosa pensi dell’attuale editoria italiana?

In questo periodo difficile è importante sostenere le case editrici indipendenti, piccoli mondi capaci di regalare nuovi punti di vista sugli argomenti più disparati. Noto che spesso ci si affida a ciò che viene pubblicizzato a più non posso e magari poi si rivela tutto fumo e niente sostanza, invece secondo me sono proprio le cose che passano inosservate quelle che alla fine arricchiscono interiormente.

  • Vuoi indicarci un indirizzo o una pagina web dove poterti seguire?

Solitamente scrivo sul mio blog (www.cuoredicactus.wordpress.com) e parlo di libri su Instagram (www.instagram.com/francesca.lizzio) ma mi trovate anche su Facebook (www.facebook.com/fra.cactus).

  • Quali sono i tuoi progetti futuri in ambito letterario?

Ho riposto in un cassetto un nuovo romanzo, ma per via del COVID-19 bisognerà aspettare per sapere che ne sarà.

  • Quale consiglio/messaggio vuoi dare a chi ci segue?

I libri sono in grado di darci conforto, sostegno, libertà e quando glielo chiediamo sono sempre lì, pronti a leggerci dentro e a sorprenderci ancora una volta. Sosteniamo chi ci permette di emozionarci così.

Grazie per essere stata con noi e buon proseguimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.