Crea sito

I corvi di Londra di Elena Covani

Ricordate I fuochi di Valencia di Elena Covani? I corvi di Londra continua l’avventura di José e Maria, che ora sono in fuga.

Il prequel mi aveva già convinta, Elena Covani ha delineato un urban fantasy scorrevole e ben strutturato, ambientato in città realmente esistenti. Ora ci porta a Londra.

i corvi di londra sequel di elena covani nps edizioni

Il fantasy I Corvi di Londra è il sequel perfetto de I Fuochi di Valencia, si potrebbero leggere in successione senza notare che si tratta di due libri componenti una saga. I Corvi di Londra racconta le vicissitudini di Josè e di Maria che accadono immediatamente dopo la battaglia delle Fallas. In qeusto nuovo libro Maria è sempre più in pericolo… basterà l’amore a salvarla?

Incontriamo personaggi nuovi, che vengono in contatto con i due protagonisti che continuano a voler perseguire il loro obiettivo di salvezza e di nuova vita, facendo crescere e maturare il loro rapporto. In questo sequel l’ambientazione cambia da Valencia a Londra, luogo che non sarà esente dalle battaglie tra le Sentinelle e gli Erje.

I due argomenti cardini, e cioè lo sviluppo della relazione tra Maria e Josè e l’esito della battaglia, tengono il lettore con il fiato sospeso e attaccato alla lettura, il tutto è tenuto insieme dallo stile accattivante e incalzante dell’autrice.

Da quando era stata contagiata, il suo mondo era stato rivoluzionato. Aveva scoperto l’esistenza di demoni che di notte si aggirano per le strade, aggredendo esseri umani per ridurli a marionette nelle loro mani, e di coraggiosi Soldati che li combattono per difendere gli uomini.

Poi c’era lei. Non del tutto umana, perché infettata dagli Erjes, ma non ancora assuefatta al virus. Quanto avrebbe resistito? Quanto sarebbe riuscita a trattenere la bestia?

Per saperne di più, vi invito a visitare il sito dell’editore.

Recensione a cura di Gaia

Valutazione complessiva 4****

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.