#Recensi-Dì: Non privarmi dei tuoi occhi – Anna Pulinaro

“Non privarmi dei tuoi occhi” racconta la storia di Alice, una ragazza che dalla vita ha ricevuto tanti colpi bassi. Una ragazza che cerca disperatamente la forza di rialzarsi, nonostante nulla sia semplice per lei.

Anna Pulinaro ci racconta la vita di questa donna che è costretta a farsi largo nella vita sfoderando gli artigli. Trasferitasi a Roma dalla Puglia cerca di sbarcare il lunario ottenendo un posto in biblioteca.

Proprio quando le cose sembrano andare bene, dal suo passato sbuca la perfida. Caterina sarà uno spino nel fianco per Alice, soprattutto quando conoscerà Alex.

Nel passato di Anna c’è anche un ex che non si arrende a essere tale e fa di tutto per rendere impossibile la vita della protagonista. Argomento questo che è di grande attualità e che merita sicuramente attenzione.

La storia sembra una come tante, la ragazza in difficoltà e il principe che arriva a salvarla, ma in questo romanzo non è un principe che salva la bella di turno, in quanto Alice dovrà farcela con le proprie forze.

Non ho idea di cosa abbia fatto questa povera ragazza all’autrice, ma gliene capitano davvero di tutti i colori. Quando il lettore pensa che finalmente avrà un attimo di respiro, arriva l’ennesima botta nei denti da fronteggiare.

Che dire?

Il romanzo è ben scritto e curato, forse se fosse stato alleggerito in alcuni passaggi, sarebbe stato più facile da leggere. A volte bisogna saper limare il superfluo. Detto questo non posso muovere critiche a questa storia che, se amate il genere, vi terrà di sicuro buona compagnia.

Avrete fra le mani una bella storia d’amore, con un epilogo degno di un romanzo tanto sofferto.

I personaggi sono ben descritti. Alice è una donna che ha sofferto, schiva, timorosa e lo si percepisce dalle pagine del romanzo. La sua rinascita non sarà immediata, ma avrà bisogno di essere curata fin nel profondo prima di risorgere.

Alex è il classico bravo ragazzo, molto protettivo, pronto a tutto per conquistare l’amore che vuole. Ma non pensate che lui non abbia niente da nascondere. O meglio, ci sarà qualcosa del suo passato che minerà ancora una volta la pace trovata con alice.

Riusciranno i due ragazzi a vivere il loro amore? E l’Amore sarà in grado di resistere a tante avversità?

«Ma che domande mi fai? Non l’hai ancora capito che il mio cuore ti

appartiene? E poi…» si interruppe per disciplinare una ciocca di

capelli dietro al suo orecchio.

«E poi tu non hai bisogno di superare nessuna prova, perché non c’è

test che mi farebbe cambiare idea su di te.»

Se avete voglia di leggere una storia di riscatto, questo è sicuramente il libro che fa per voi!

Recensione a cura di Laura Bellini

 

Condividi adesso!
Precedente #Recensi-Dì: Ultima birra al Curlies Bar - Armando Bonato Casolaro Successivo #Recensi-Dì: L'immagine del mio sogno - Simona Trivisani

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.