Recensione a “La setta dei giovani vecchi” di Luca Rachetta

L’ossimoro del titolo è una chiara spiegazione di quello che dovremo aspettarci da questo romanzo.
Un gruppo di giovani, protagonisti della storia, che si sentono inadeguati nei confronti della vita. Troppo giovani per sperare di scalzare la precedente generazione; troppo vecchi per non darsene pena.

Luca Rachetta ci propone una sottile introspezione psicologica dei quarentenni di oggi narrandoci le loro preoccupazioni, desideri, perversioni. E lo fa inserendo anche delle vicende comiche, cariche d’ironia, che aiutano a mantenere viva l’attenzione del lettore.

Lo stile narrativo è ricercato, la scrittura densa di dettagli talvolta poco importanti e di parole superflue, è una scrittura particolare, forse un po’ meno moderna ma comunque interessante, prevalgono le descrizioni ai discorsi diretti e i commenti, i giudizi dell’autore, la storia scorre fluida e la suddivisione in capitoli facilita la lettura.

L’autore riesce in maniera sottile ma altrettanto abile a condurci dentro l’animo dei personaggi, caratterizzati alla perfezione, facendoci sentire parte integrante delle vicende.

Data la sua brevità (un centiaio di pagine) lo si può definire più un racconto lungo piuttosto che un romanzo. Un racconto che mette in evidenza molti aspetti attuali della nostra società come l’attuale crisi economica e lavorativa, nel quale possiamo anche leggere fra le righe una lotta contro le gerarchie sociali basate sull’autarchia generazionale che, di fatto, rendono difficile l’ingresso di nuove generazioni in campo politico, letterario…

Non aspettatevi grossi colpi di scena in questo romanzo perché non ve ne sono, leggetelo con la consapevolezza che state assimilando tematiche importanti, attuali, sulle quali poter discutere.

Laura Bellini e Dylan Berro

Condividi adesso!
Precedente QUANDO MENO TE LO ASPETTI DI LORETTA DONINI. CAPITOLO 31 - PARTE TERZA! Successivo Un racconto di Erika Corvo

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.