Segnala-dì Senza far rumore

Oggi segnaliamo l’uscita di un romanzo di Castiglioni Riccardo, edito da la Ponga. Di seguito maggiori dettagli:

    Copertina flessibile: 272 pagine

·         Editore: La Ponga (30 giugno 2017)

·         Collana: Nessun alibi

·         Lingua: Italiano

·         ISBN-10: 8897823610

·         ISBN-13: 978-8897823612

Link acquistohttps://www.amazon.it/Senza-far-rumore-Riccardo-Castiglioni-ebook/dp/B0787H5KCX/ref=tmm_kin_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=

Pagina Facebookhttps://www.facebook.com/SFR.SenzaFarRumore/

SINOSSI

Una vita senza far rumore quella di Antonio, anziano insegnante di Liceo, con l’unica compagnia di Lele, suo amico di sempre.

La vita di Antonio cambia quando conosce online Claudia, giovane studentessa universitaria amante dei libri come lui, ma un equivoco interrompe la loro amicizia.

Antonio dovrà però rintracciarla quando un’ombra minacciosa ricompare dal passato.

Antonio è costretto a lasciarsi alle spalle la sua esistenza apatica e senza scosse per fare una cosa per lui impensabile: diventare un “uomo d’azione”.

BREVE BIOGRAFIA:

Riccardo Castiglioni è nato nel 1971 a Busto Arsizio, dove risiede.

Laureato in Economia e Commercio, è direttore finanziario di una società del settore Ottico.

E’ sposato e ha due figlie.

Senza Far Rumore, il suo romanzo d’esordio, è stato selezionato per concorrere al Premio Scerbanenco 2017.

Nella mente del Professore echeggiò un lampo doloroso: di colpo fu certo che Claudia gliene avesse parlato, in uno dei suoi tanti messaggi. Maledisse il suo senescente cervello per non aver collegato in tempo utile i fatti.

Segnalazione a cura di Dylan

Condividi adesso!
Precedente Segnala-dì Esprimi un desiderio Successivo Segnala-dì L'estate dentro me

Un commento su “Segnala-dì Senza far rumore

  1. Arianna Boccasana il said:

    Non è esattamente un thriller, quello di Riccardo Castiglioni. Non aspettatevi sbudellamenti, morti cruente, pagine mozzafiato. E’ un delicato inno all’amicizia e alle persone complicate, sconfitte dalla vita. Un romanzo fragile e insolito che mi ha commosso e fatto parteggiare per il protagonista nonostante la sua apatia e il suo carattere debole. Consigliato a chi come me ama le figure malinconiche e fuori dal tempo!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.